Main

La cannabis aiuta a gestire il dolore. Questo è quando il dolore è insopportabile che è per lo più associato con qualche malattia degenerativa dell’articolazione. Può soffrire gravemente dopo un intervento alla schiena o al collo.

I farmaci per il dolore non funzionano nei casi di dolore neuropatico. Inoltre, molti trattamenti come la chemioterapia, carenza di vitamina B e HIV farmaci possono causare forti dolori. La neuropatia diabetica è una condizione quando il paziente soffre di un lungo periodo di glicemia alta che provoca danni permanenti ai suoi nervi. Questo è doloroso e la cannabis viene in aiuto del paziente per dargli sollievo da dolore estremo. Ottenere maggiori informazioni qui su creme sicure ed efficaci per aiutare a trattare il dolore nella vena varicosa.

Cannabis terapeutica per trattare il dolore

Il cervello invia così come riceve messaggi attraverso i recettori. Il recettore va da diverse parti del corpo e corre al midollo spinale e poi al cervello. Poi corre di nuovo giù. Questo set up completo è ciò che è noto come il sistema nervoso umano. Il dolore cronico si verifica quando il sistema si sovraccarica. In questi casi, quando il paziente ingerisce cannabis, i fitocannabinoidi presenti nella cannabis aiutano a calmare questi segnali e alleviano il dolore cronico.

Ci sono farmaci forti che vengono utilizzati per trattare il dolore, ma quelli funzionano su un singolo recettore solo. La marijuana medica, d’altra parte, non funziona su un singolo recettore, ma si rivolge a molti recettori che sono presenti in tutto il corpo umano. Questi sono i recettori presenti nell’intestino, nel cervello e nel midollo spinale.

Un singolo dosaggio di marijuana medica può trattare la sensazione di dolore così come la fonte del dolore. Il processo impegna i meccanismi nel corpo che funziona insieme per guarire il sistema.

È importante notare qui che ogni individuo è diverso e quindi il corpo reagisce alla cannabis in modo diverso. Per tutti, ci vorrà qualche prova ed errore per trovare il giusto dosaggio e ceppo che un individuo ha bisogno di trattare la sua condizione specifica. La marijuana medica è anche molto versatile perché il paziente ha la possibilità di cambiare il dosaggio in base alle sue esigenze.

La cannabis consente di gestire il dolore in modo più efficace di qualsiasi altra forma di farmaco

La cannabis può agire lentamente o velocemente, il che dipende dal modo in cui la consumi. A volte il paziente può avere bisogno di entrambi i tipi di reazioni per trattare il dolore.

Se il paziente soffre di dolore sordo allora questo è noto come dolore di base. La forma di marijuana che è ad azione lenta aiuta a trattare il dolore di base. D’altra parte, se il paziente soffre di dolore acuto o rivoluzionario, allora ha bisogno della marijuana ad azione rapida che aiuta a trattare il dolore acuto.

Main

  1. Viaggio: Durante il viaggio i diabetici dimenticano per lo più i loro dosaggi giornalieri di farmaci.  Soprattutto quando il viaggio si traduce in un cambiamento nel fuso orario, allora il programma di farmaci deve essere cambiato di conseguenza.  Prima dell’inizio del viaggio, si dovrebbe discutere questo con il suo medico e dietologo e pianificare la sua dieta e medicina cambia di conseguenza.  Portare scorte di medicinali in eccedenza come Suganorm aiuterà se il soggiorno viene prolungato di pochi giorni a causa di situazioni impreviste.  Controlla il blog per maggiori dettagli su questo.
  • Cura del piede: Il piede è la parte più suscettibile del corpo alle lesioni e poiché le lesioni non guariscono che facilmente diventa essenziale per proteggere i piedi.  Indossare calzini morbidi in lana anche quando sono all’interno è molto utile per prevenire lesioni minori.  Periodicamente diventa vitale esaminare i piedi per le lesioni come il senso del dolore sarà basso nel caso dei diabetici.
  • Urinazione frequente: la minzione frequente causa disagio durante il viaggio e disturba il sonno notturno.  Pianificare l’assunzione di liquidi aiuterà a risolvere il problema.  I liquidi devono consumarsi per tutto il giorno in quantità sufficienti in modo da rimanere idratati.  Questo può essere limitato dopo 7 pm in modo che la minzione frequente può essere ridotta al minimo.
  • Gestione del peso: Il peso corporeo può essere mantenuto al giusto livello da esercizi moderati a seconda del fattore di età.  Una passeggiata mattutina sarà di più aiuto dal momento che il clima sarebbe più fresco al mattino e la sudorazione può essere evitata.  Qualsiasi esercizio rigoroso può causare la caduta dei livelli di zucchero ad un ritmo allarmante che potrebbe portare all’incoscienza e questo dovrebbe essere evitato.
  • Cura della pelle: I diabetici saranno facilmente inclini alle infezioni cutanee e quindi è importante mantenere il corpo pulito e fresco.  La sudorazione provoca eruzioni cutanee sulla pelle che possono essere evitate utilizzando tessuti freddi come il cotone per l’abbigliamento.  Durante l’estate soggiornare in camere con aria condizionata sarà di più aiuto.
  • Morsi della fame: La cosa più imbarazzante per i diabetici sono i loro morsi della fame intempestivi e frequenti.  I crescenti livelli di zucchero nel sangue li fanno sentire affamati non appena mangiano il cibo.  Questo problema può essere risolto consumando pasti di piccole quantità cinque volte al giorno.  Un’altra soluzione sarebbe quella di consumare alimenti a basso contenuto di indice glicemico.  Questi assimilano nel flusso sanguigno a un ritmo più lento che ritarderà la fame. 

Seguendo tutti i suggerimenti di cui sopra aggiunti con farmaci pronti e controlli possono mantenere il diabete sotto controllo.  In questi giorni anche i bambini sono altamente sotto il rischio di diventare diabetici e quindi è necessaria una maggiore cura.