Post gravidanza disordine alimentare è pericoloso per la vostra salute

Le donne incinte e le nuove madri possono avere a che fare con lo stress supplementare di dover affrontare i loro disturbi alimentari. Molte donne sono conosciute per soffrire di anoressia o bulimia nella vita e questo viene aggravato durante la gravidanza o dopo la gravidanza.

È importante che il disturbo alimentare venga trattato altrimenti potrebbe causare rischi alla madre e al bambino. Anche come per la ricerca, le donne che soffrono di un disturbo alimentare sono più inclini alla depressione post-partum. Le nuove madri hanno lo stress costante di tornare al loro peso pre bambino e questa pressione è qualcosa che molti non possono tollerare.

Il fatto duro

È un processo gioioso per far entrare il bambino nel mondo. Tuttavia, ci sono alcune parti dure ad esso troppo. La gravidanza e il viaggio del post-partum possono essere stressanti per molti. Crescere un bambino dentro di te, il parto e nutrire il bambino viene fornito con la propria parte di sfide. Clicca qui ora su come affrontare la condizione.

Le donne che sono incinte o in fase post-partum potrebbero vedere una ricaduta di un disturbo alimentare. Anche dopo il recupero del disturbo alimentare molte volte si vede che queste due fasi principali della vita, la gravidanza e il postpartum, hanno causato una ricaduta di disordine alimentare.

Definizione delle ricadute del disturbo alimentare

Se si verifica una regressione per i comportamenti come limitare se stessi da mangiare cibo, rimpinzarsi sul cibo o escluderlo totalmente, esercitando più allora questi potrebbero tutti segnalare una ricaduta di disordine alimentare. Questa volta nella vita della donna può causare i comportamenti comuni che sono associati con disordine alimentare binge, anoressia o Ortoressia.

Screening del disturbo alimentare

La maggior parte delle donne che soffrono di un disturbo alimentare non vengono proiettate dall’assistenza sanitaria al momento della gravidanza. Disordine alimentare infatti potrebbe anche andare inosservato e se lasciato non trattata nei momenti di gravidanza e durante il post-partum potrebbe rendere la donna e il bambino vulnerabile. È importante che se si sente che si sta lottando con esso allora si parla con un medico o chiunque ti fidi.

Ecco quando avrete bisogno di supporto per la vostra condizione di disturbo alimentare:

  • Se pensate che il vostro peso influirà su come vi sentite
  • Se si mangia in nascondiglio e in segreto
  • Se i vostri schemi alimentari vi fanno sentire imbarazzati o colpevoli

Se vedete i segni di cui sopra allora avete sicuramente bisogno di supporto da un professionista. Se siete in fase di gravidanza o post-partum allora si dovrebbe essere consapevoli dei trigger disturbo alimentare che si potrebbe incontrare.